Gonfiore addominale: cause e rimedi

Un accumulo di gas nello stomaco o nell’intestino. È il sintomo principale del fastidioso gonfiore addominale, che spesso si presenta anche con un dolore, talvolta, intenso. Da che cosa può dipendere? In alcuni casi, che vanno accertati con il parere del medico curante, il gonfiore addominale può essere la spia di una patologia. Generalmente, nei casi minori, può essere provocato dall’ingestione di determinati cibi e bevande gassate, dall’assunzione di determinati farmaci e per terapie in seguito ad alcune patologie, ma anche dalla cattiva abitudine di mangiare troppo in fretta, dal fumo, dallo stress e dall’ansia.

Probiotici per stipsi cronica

Quando si fa fatica a evacuare, perché diventa difficile e doloroso e/o perché avviene troppo poco (in genere la defecazione dovrebbe verificarsi almeno tre volte a settimana), si ha una sensazione di pesantezza e disagio, sovente associati al gonfiore addominale. La condizione relativa viene definita come stipsi o stitichezza, che può essere acuta o cronica. Nel primo caso, si tratta di un disturbo transitorio dovuto a malattie, operazioni chirurgiche o, anche, a un viaggio. Nel secondo caso, il problema dura per più di sei mesi. Studi clinici recenti hanno dimostrato l’efficacia dei probiotici per la stipsi cronica, che permettono di riorganizzare la flora batterica dell’intestino, ripopolandola dopo che ha subito danni in seguito alle cause che hanno provocato la stitichezza.

Cibi probiotici: quali sono

Se si ha la tendenza a soffrire di gonfiore addominale, e se questo è dovuto in prevalenza a una dieta sregolata, è bene curare la propria alimentazione cercando di preferire alcuni prodotti ad altri. Forse avrai sentito parlare di cibi probiotici: in genere si tratta di alimenti ai quali sono state aggiunte quantità sufficientemente elevate di questi microrganismi vivi e vitali e, di conseguenza, possono essere capaci di riequilibrare la flora intestinale, con benefici sulla salute. Oltre che negli integratori che li contengono, trovi i probiotici in cibi fermentati (tè kombucha, miso, kefir, tempeh e crauti), nello yogurt con speciali aggiunte in questo senso (in quello classico i probiotici presenti non sono capaci di resistere all’acidità del nostro stomaco) e in alcuni derivati del latte.

ULTRA PROBIOTIC contro il gonfiore addominale

L’apparato gastrointestinale produce quotidianamente un volume di gas compreso tra 0,5 e 1,5 litri. Quando l’organismo funziona correttamente, il gas viene eliminato in modo naturale, a livello fisiologico. Diversamente, per svariate cause viste in precedenza, la sua produzione può aumentare in modo eccessivo. Di conseguenza, si verifica un senso di malessere associato al gonfiore addominale. Se non basta variare la tua dieta per migliorare la situazione, puoi intervenire con degli integratori naturali di qualità, senza zucchero e gluten free, che contengono probiotici come ULTRA PROBIOTIC di Naturalisse. Questo prodotto, realizzato con una formulazione innovativa ed efficace, apporta oltre 7 miliardi di fermenti che servono a rinforzare e a mantenere sano il sistema immunitario, riequilibrare la flora batterica intestinale e aiutare ad attenuare il senso di gonfiore. Fai il tuo ordine qui.

Menu